2020 – Preghiera alla Vergine della consolazione

 Vergine della consolazione, 

dall’alto della croce il tuo Figlio Gesù ti ha costituita Madre della Chiesa
e, attraverso di Essa, dell’umanità, nella persona di Giovanni.

Tu hai sempre lo sguardo di Madre rivolto sull’intera umanità,
che Gesù ha redento con il suo sangue.
Oggi è globalizzata negli eventi e nel destino.
Vittima delle sue follie, delle troppe pandemie che genera,
di cui quella del Covid 19 è la punta di un iceberg.
Tra di esse, soprattutto la pandemia del sistema del peccato
che la rende inquieta e fondamentalmente triste,
sempre in travaglio e a rischio di finire nell’abisso.
Con la pandemia del Coronavirus è iniziata una nuova era
che costringe l’uomo a capire e a scegliere ciò che è essenziale e irrinunciabile
e a fare l’esperienza di una solidarietà fraterna universale.
Vergine Maria consola l’umanità!

Tu, che nel Cenacolo hai predisposto il cuore dei discepoli
ad accogliere il dono dello Spirito Santo,
sii maternamente vicina agli uomini e le donne del nostro tempo
perché si aprano all’azione misteriosa e feconda dello Spirito.
Tu ne propizi la presenza, come nel cenacolo,
affinché sia Lui ad ispirare oggi nei ricercatori soluzioni adeguate
per debellare il coronavirus;
sostenga tutti coloro che a diverso titolo, con umanità e competenza,
si prodigano per la salute della cittadinanza;
dia coraggio e speranza a quanti sono vittime del Coronavirus;
infonda in tutti pensieri di umiltà, benevolenza, riconciliazione,
solidarietà, equità, pace universale.
Vergine Maria consola gli operatori di bene e tutti i nostri malati!

Vergine Maria, in unità di intenti con il tuo castissimo sposo Giuseppe,
maternamente tieni per mano la Chiesa,
perché, attraverso i suoi laici, i consacrati e gli ordinati,
sia oggi per l’umanità luce di verità,
sale contro ogni forma di corruzione,
forza di speranza.
Vergine Maria consola la Chiesa!

Amen.

 

X Giuseppe Zenti

Vescovo di Verona

(Diocesi di Verona)

Please follow and like us