Emergenza Coronavirus – Ruzzante, Bartelle, Guarda (Veneto 2020): “Verifiche urgenti nella Casa di riposo di Mel a Borgo Valbelluna”

Emergenza Coronavirus – Ruzzante, Bartelle, Guarda (Veneto 2020): “Verifiche urgenti nella Casa di riposo di Mel a Borgo Valbelluna”

(Arv) Venezia, 14 apr. 2020 – “Tre decessi, ripetute denunce della Funzione Pubblica CGIL con gravi dubbi rispetto a una gestione deficitaria: cosa aspetta la Regione a intervenire con verifiche urgenti presso la Casa di riposo di Mel nel Comune di Borgo Valbelluna? Le segnalazioni riguarderebbero l’assenza e la non congruità dei Dispositivi di Protezione Individuale, in dotazione al personale, la mancata strutturazione di un’area specifica dedicata alla gestione dei contagiati da Covid-19, nonché gravi carenze d’organico per quanto riguarda la turnazione notturna”.

Lo chiedono i consiglieri regionali del Coordinamento Veneto 2020, Piero Ruzzante (LeU), Patrizia Bartelle (IIC) e Cristina Guarda (CpV), che informano:  “Nella giornata di oggi abbiamo depositato un’interrogazione regionale in merito a ‘allarmanti sospetti di criticità e decessi presso il Centro servizi per l’anziano ‘Dott. Piergiorgio Sbardella’, per chiedere alla Giunta regionale di disporre urgenti verifiche”.

“C’è la testimonianza del figlio di una delle donne decedute che adombrerebbe alcune criticità di gestione; va quindi appurato tutto con la massima urgenza – insistono i consiglieri del Coordinamento Veneto 2020 –  A maggior ragione dopo l’intervento del Sindaco di Borgo Valbelluna, che l’11 aprile scorso, rispondendo alla Funzione Pubblica CGIL, affermava  sostanzialmente che tutto andava bene e che la struttura di Mel a Borgo Valbelluna  avrebbe superato una verifica ispettiva da parte dell’Ulss 1 Dolomiti”.

“Quali sono stati i risultati di questa verifica?  – chiedono Ruzzante, Bartelle e Guarda – È vero che, come sostiene il Sindaco, non è stato riscontrato alcun elemento di criticità ed è stato appurato che la struttura è dotata di adeguato piano gestionale per l’emergenza Covid-19?”.

/726

(Consiglio Veneto)

Please follow and like us