Coronavirus – Conte (VpA/FI): “Regione si impegni a riconoscere agli studenti universitari fuori sede un contributo a sostegno del pagamento del canone- affitto”

Coronavirus – Conte (VpA/FI): “Regione si impegni a riconoscere agli studenti universitari fuori sede un contributo a sostegno del pagamento del canone- affitto”

(Arv) Venezia, 26 mag. 2020 – “Ieri ho presentato una Mozione che impegna la Giunta regionale, nell’ambito delle risorse individuate per far fronte all’emergenza Coronavirus, a valutare l’eventualità di aumentare il Fondo affitti per le famiglie in difficoltà: va individuato uno stanziamento specifico che preveda un contributo a favore degli studenti universitari fuori sede chiamati a sostenere il pagamento di un canone di locazione, in modo da garantire a tutti il diritto allo studio”.

Ne dà notizia il consigliere regionale Maurizio Conte (VpA/FI) che spiega: “il DPCM 8 marzo 2020 ha disposto la didattica a distanza, legata alla chiusura delle scuole di ordine e grado, per tutta la durata dell’emergenza Coronavirus, ma gli studenti universitari fuori sede, che hanno stipulato un contratto di locazione, durante questo periodo hanno comunque dovuto ottemperare al pagamento del canone mensile: questo onere, in una situazione di grave difficoltà economica, sta pesando sui bilanci non certo floridi delle famiglie e degli studenti stessi”.

“Ricordo che lo scorso 30 aprile, l’Assessore regionale all’Istruzione ha convocato il Tavolo regionale sul diritto allo Studio per avviare il confronto con le rappresentanze studentesche, che hanno segnalato le difficoltà economiche che gravano sugli studenti, a seguito dell’emergenza sanitaria – conclude Maurizio Conte – Da qui, la Mozione che ho presentato per offrire ai giovani e alle loro famiglie un aiuto concreto: il diritto allo studio deve essere garantito a tutti”.

/1105

(Consiglio Veneto)

Please follow and like us