Da domani tornano fruibili le aree giochi di tutti i parchi e le zone pubbliche della città. Il sindaco Brugnaro: “Costante attività di sanificazione per garantire la salute dei più piccoli”

Da domani tornano fruibili tutte le aree giochi presenti nelle zone verdi e nelle aree pubbliche cittadine, dopo che il 4 maggio scorso erano già stati riaperti i parchi della laguna e della terraferma. Da sabato 30 maggio, infatti, saranno pienamente fruibili, nel rispetto delle disposizioni anti Covid-19, 82 giostrine e strutture ludiche rivolte ai più piccoli, su cui si concentreranno ogni giorno le attenzioni degli operatori Veritas, che garantiranno una costante sanificazione delle strutture grazie a una ventina di squadre giornaliere attive in tutto il territorio comunale.

“Continua inoltre la collaborazione che l’Amministrazione comunale ha instaurato con 32 associazioni e gruppi del territorio per garantire la sorveglianza e il rispetto del distanziamento sociale – commenta il sindaco Luigi Brugnaro – Sono circa 300 i cittadini che garantiscono un’attività sussidiaria importante che si aggiungerà ai costanti controlli della Polizia locale. Il loro è un gesto d’amore per la città che si è tradotto anche nella distribuzione di kit alimentari, buoni spesa e mascherine casa per casa durante le settimane più difficili dell’emergenza. Finalmente – conclude – le norme ci permettono di rimuovere nastri bicolori e barriere, garantendo ai più piccoli di vivere in modo sempre più pieno la primavera. E’ molto importante per la loro crescita”.

Nelle vicinanze delle aree giochi è stata posizionata una soluzione gel per detergere le mani, mentre in più punti sono stati installati cartelli in italiano e in inglese per comunicare le regole da rispettare per evitare la trasmissione del Coronavirus, tra cui l’obbligo di mantenere la distanza di almeno 1 metro, evitare gli assembramenti, l’obbligo di utilizzo della mascherina per adulti e bambini sopra i 6 anni, l’obbligo di essere accompagnati da un adulto per i bambini e ragazzi sotto i 14 anni.

(Comune di Venezia)

Please follow and like us