Sant’Erasmo: il Consiglio comunale approva gli indirizzi per la realizzazione di opere per la promozione della cultura e dei prodotti dell’isola

Il Consiglio comunale nella seduta odierna con 30 voti a favore,1 astenuto, ha approvato gli indirizzi per la concessione venticinquennale di un’area di proprietà comunale a Sant’Erasmo, per la realizzazione di opere destinate alla promozione della cultura e dei prodotti dell’isola, previa la pubblicazione di un bando pubblico.

Si tratta dell’area denominata ex polveriera austriaca, appartenente al patrimonio indisponibile del Comune di Venezia che, previa bando pubblico, sarà assegnata ad un’associazione, per venticinque anni, per la promozione, la programmazione di iniziative ed attività culturali e sociali, nonché per la valorizzazione del territorio dal punto di vista del patrimonio culturale, delle tradizioni locali ed enogastronomiche, anche attraverso la realizzazione di un manufatto destinato ad ospitare attività finalizzate alla promozione della cultura dei prodotti dell’isola, compresa la lavorazione e la vendita dei prodotti locali e l’installazione di strutture temporanee necessarie per la gestione di eventi e manifestazioni. 

Il Consiglio comunale ha dato mandato al Settore Valorizzazione Beni demaniali, patrimoniali e Stime della Direzione Servizi amministrativi e Affari generali, di garantire l’evidenza pubblica mediante la pubblicazione all’Albo Pretorio e nella Rete civica comunale, di un avviso, per la durata di 60 giorni consecutivi, volto alla presentazione di progetti ed iniziative di rilevante interesse pubblico, nel rispetto della legislazione e pianificazione sovraordinata, da parte degli Enti del Terzo settore.

I progetti presentati dovranno perseguire i seguenti obiettivi di pubblico interesse: valorizzazione del patrimonio storico/architettonico, paesaggistico, ambientale, con particolare attenzione ai servizi e/o attrezzature di interesse collettivo, anche attraverso percorsi di tipo naturalistico, al fine della conoscenza di luoghi significativi per la storia e l’ambiente isolano; rigenerazione urbana sostenibile e compatibilità architettonica delle strutture rispetto al territorio in cui si collocano; ricadute complessive sul territorio, in funzione degli obiettivi di sostenibilità ambientale e di riqualificazione del territorio; promozione dell’attività artigianale dell’Isola di Sant’Erasmo e dei suoi prodotti tipici; offerta di prodotti biologici, prodotti tipici locali, garantendo al consumatore un’ampia possibilità di scelta anche attraverso l’organizzazione di degustazioni per la promozione di tali prodotti; servizi ai cittadini ed occasioni di incontro sociale, nonché offerta a cittadini e turisti di un polo permanente pluridisciplinare per attività ludiche, scientifiche e didattiche; promozione di manifestazioni da svolgersi, anche stagionali e di interesse per la comunità; forme di collaborazione con il Comune di Venezia per la buona tenuta del parco pubblico.

(Comune di Venezia)

Please follow and like us