Luigino Bari confermato alla guida di Fidi Nordest. Approvato dall’Assemblea dei Soci il bilancio d’esercizio 2019 con importanti risultati

Luigino Bari è stato confermato lo scorso 29 luglio presidente di Fidi Nordest, la cui Assemblea dei Soci aveva approvato precedentemente, il 22 luglio, il bilancio di esercizio 2019; in quell’occasione, al Centro Congressi di Confartigianato Vicenza il presidente aveva presentato ai soci gli importanti risultati conseguiti.

Numeri e indici che confermano la validità dell’offerta di Fidi Nordest a sostegno delle imprese e allo stesso tempo il gradimento da parte delle banche partner del supporto dato dalla garanzia consortile. Sono 3.700 le pratiche elaborate da gennaio a dicembre e i finanziamenti garantiti sono cresciuti del 4%, per un totale pari a circa 192 milioni di euro a fronte di garanzie rilasciate per oltre 105 milioni. “Con l’intervento di Fidi Nordest le banche si confermano più disponibili, per effetto della riduzione del proprio rischio grazie alle garanzie, e soprattutto più veloci nell’erogare il credito, sfruttando la stretta collaborazione con i nostri consulenti che tutti i giorni operano per facilitare il dialogo tra le imprese assistite e i colleghi bancari” – commenta Bari con soddisfazione ciò che può essere considerato un successo in controtendenza rispetto al mercato di riferimento.

“Va evidenziato il nuovo incremento delle garanzie a valere su operazioni di finanziamento a medio lungo termine, oggi salito al 47% del totale delle garanzie rilasciate – continua -; ciò  significa, a mio avviso, che da un lato le nostre imprese hanno bisogno di partner finanziari più pazienti, che condividano con loro una visione più a medio termine; dall’altro invece penso che grazie a noi le banche si sentano più tranquille e quindi siano più disponibili ad attendere di rientrare dalle loro esposizioni, e questo grazie alla nostra storia, di oltre 60 anni, e alla nostra solidità patrimoniale che di anno in anno si rafforza. Con gli ottimi risultati registrati nel 2019  (il Total Capital Ratio sale al 18,77%) Fidi Nordest si conferma tra i partner più affidabili nel panorama italiano su cui il sistema bancario possa contare.”

Approvato anche il Piano industriale per il triennio 2020-2022. Gli obiettivi per Luigino Bari restano chiari: “Sono sempre di più le imprese che hanno bisogno di noi, e le richieste non si limitano solamente alla garanzia. L’emergenza sanitaria COVID-19 ci ha fatto riflettere molto sul nostro ruolo attuale e sulla nostra missione di sempre. Non si pensi che ciò sia stato possibile per il lockdown, perché vogli ricordare che la nostra struttura non si è mai fermata, neppure un giorno, e questo grazie agli investimenti avviati negli scorsi anni nella digitalizzazione dei processi, che ci hanno permesso di lavorare anche a distanza. L’esperienza vissuta direttamente nei rapporti con le banche partner, e quella certamente in molti casi più drammatica che ci è stata raccontata da molte imprese, ci ha convinti che dobbiamo fare di più”.

Nel prossimo mese di settembre Fidi Nordest ripartirà con nuove iniziative, che verranno ultimate nel mese di agosto, approfittando della chiusura estiva di molte imprese. L’impegno è necessario per cercare di favorire concretamente la tanto sperata ripresa economica.

Le imprese potranno contare su garanzie ancora più forti, a prezzi che vengono ridotti per la seconda volta nel corso dell’anno e che in alcuni casi addirittura potranno essere azzerati grazie ad importanti contributi che verranno assegnati a Fidi Nordest dalla Camera di Commercio di Vicenza. L’ente ha scelto di coinvolgere il confidi in questa iniziativa a sostegno delle imprese locali, riconoscendogli l’impegno che da anni lo stesso dedica a favore del territorio supportando migliaia di imprese. 

“Ma c’è di più – rivela il presidente -. Ci sono nuovi contributi offerti dalla Regione Veneto, cui le nostre imprese potranno puntare ad accedere con l’accompagnamento dei nostri consulenti, per ottenere finanziamenti anche a tasso zero. Saremo al loro fianco, e saremo al fianco delle banche del territorio, non più solo in qualità di garanti, bensì come consulenti finanziari a 360 gradi con lo scopo di facilitare l’erogazione di buon credito alle migliori condizioni. La nuova garanzia che ci impegniamo ad offrire è la velocità nella gestione dei contatti tra banche partner e imprese con lo scopo di restituire risposte rapide senza fare perdere altro tempo a nessuno. In questo modo soprattutto le imprese potranno tornare a concentrarsi sul proprio futuro e sulla propria ripartenza.”.

(Confartigianato Vicenza)

Please follow and like us