Operazione Oculus, la Polizia locale sgombera un accampamento abusivo a Marghera

Operazione della Polizia locale questa mattina, martedì 25 agosto, nell’ambito del progetto di rigenerazione urbana “Oculus” per eseguire lo sgombero di un accampamento abusivo a Marghera. Gli agenti sono intervenuti all’interno di un’area adibita a parcheggio tra via del Commercio e via delle Macchine, di proprietà di Fincantieri Spa, riscontrando la presenza di alcuni cittadini di origine romena, noti per svolgere l’attività di portabagli abusivi a Mestre e a Venezia.

La segnalazione è arrivata dalla società che ha denunciato l’invasione di terreno al Servizio Sicurezza Urbana, manifestando l’intenzione di procedere a querela di parte. Nel corso della mattinata, previo accertamento dei fatti di reato, incaricati e mezzi messi a disposizione dalla società hanno provveduto a rimuovere l’insediamento, con una cornice di sicurezza fornita dalla Polizia locale. Al termine dei lavori sono state smantellate quattro tende da campeggio e una baracca costruita con materiale di fortuna, con all’interno tre giacigli.

E’ stata inoltre rimossa una grande quantità di materiale da bivacco sparso attorno all’accampamento, circondato da numerosi arbusti che ne occultavano la vista. La bonifica è stata portata a termine in tarda mattinata.

(Comune di Venezia)

Please follow and like us