Strade sicure per l’avvio dell’anno scolastico

Errore caricamento immagine.

Strade sicure per l’avvio dell’anno scolastico

proseguono le asfaltature e via a nuove piste ciclabili

COMUNE DI ROVIGO
Ufficio Stampa: Paola Gasperotto
Tel 0425/206102
e-mail: ufficiostampa@comune.rovigo.it

Strade sicure per l’avvio dell’anno scolastico
proseguono le asfaltature e via a nuove piste ciclabili
Strade asfaltate e nuove piste ciclabili. E’ su questo che punta l’amministrazione comunale per una città più sicura in vista del nuovo anno scolastico.
“Si tratta – ha spiegato il sindaco Edoardo Gaffeo -, di una parte importante di opere pubbliche che stiamo predisponendo e progettando, per giungere  al 14 settembre in totale sicurezza per tutti, ragazzi, famiglie, docenti e personale delle scuole. L’amministrazione comunale si è impegnata tutta l’estate  e siamo felici di arrivare con i tempi giusti per l’apertura dell’anno scolastico. Rivolgo un plauso  a chi ha lavorato in questi mesi per raggiungere l’obiettivo”.
I dettagli sono stati illustrati dall’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Favaretto.
“Sulle nostre strade   – ha spiegato -, è in atto  una grande campagna di manutenzione, siamo al secondo stralcio di interventi che interessa anche le vie dove si concentrano gli istituti scolastici, in previsione di un grande utilizzo della mobilità lenta”.
Le vie interessate sono: Via De Gasperi, Via Resistenza, via Gallimberti, via Portazze a Grignano e via Busovecchio. Entro oggi saranno terminate a Fenil del Turco: via Borghetto, via Baracca, via Filzi. Domani partiranno gli interventi in via Primo Maggio e in un tratto di marciapiedi via Dei Mille. A seguire partiranno i lavori anche nella  zona del sottopasso in  via Fermi.
Ma tra le importanti novità anche una segnaletica nuova con l’istituzione di piste ciclabili; una bidirezionale in via De Gasperi in collegamento con le altre piste ciclabili già esistenti e due monodirezionali in via Costituzione.
Tutto, come ha sottolineato Favaretto, concordato tra i settori Lavori pubblici e Polizia Locale, in collaborazione con la Fiab.
“Sicuramente  – ha aggiunto Favaretto -, nelle scuole ci saranno accessi e uscite differenziati e noi interverremmo con la segnaletica privilegiando gli spazi ciclo-pedonali. Con Busitalia invece penseremo a regolamentare gli spazi  e le fermate dei bus. Ci scusiamo con i cittadini per gli inevitabili disagi, ma stiamo lavorando per permettere l’apertura delle scuole in sicurezza”.
Il settore Lavori pubblici sta inoltre, predisponendo il terzo stralcio di interventi di asfaltatura, mentre  proseguono quelli spot su alcune buche, in coordinamento anche con i gestori dei sottoservizi.
Anche l’assessorato all’Istruzione prosegue con le attività in vista del 14 settembre. “Sono in corso, a vario titolo,  diverse iniziative sui vari plessi, in sinergia con i dirigenti scolastici – ha detto l’assessore Roberto Tovo -, sia sugli edifici che sulle vie di accesso, Faremo un aggiornamento a metà settimana. Mi preme però, evidenziare che stiamo promuovendo i criteri per una mobilità sostenibile da attuare non solo per l’emergenza sanitaria, ma che vuole diventare un sistema funzionante nel lungo periodo”.

Rovigo, 31/08/20
Comunicato n. 575/20

(Comune di Rovigo)

Please follow and like us