Il consigliere delegato Scarpa “Marta” alla commemorazione delle vittime dell’affondamento del piroscafo “Giudecca”

Il consigliere delegato ai Rapporti con le isole, Alessandro Scarpa “Marta”, ha rappresentato l’Amministrazione comunale alla commemorazione del 76esimo anniversario dell’affondamento del piroscafo “Giudecca”, che si è svolta nella mattinata di domenica 18 ottobre, nel rispetto delle disposizioni anti-Covid19, nella chiesa di Ognissanti a Pellestrina.

Presente anche il presidente della Municipalità di Lido Pellestrina, Emilio Guberti, insieme ad alcuni consiglieri di Municipalità, autorità civili e militari e rappresentanti di associazioni di Pellestrina e San Piero in Volta e di associazioni di combattenti.

La cerimonia ha vissuto due momenti, prima con la funzione religiosa celebrata da don Renato Feletti, poi con la deposizione di due corone d’alloro, una sulla statua in bronzo di Giuseppe Vio, l’altra sul cippo in memoria ai caduti, posto sulla banchina di fronte alla laguna, antistante piazzale Ognissanti.

“E’ sempre emozionante partecipare a questa cerimonia di commemorazione, molto sentita dalla comunità”, ha dichiarato Scarpa “Marta”. “Una celebrazione che anche quest’anno, nonostante le restrizioni imposte dalle normative anti-Covid e nel rispetto delle stesse, ha visto la partecipazione di numerosi cittadini”.

Il piroscafo “Giudecca” era una imbarcazione dell’azienda di pubblica navigazione veneziana e serviva la rotta tra Chioggia e Venezia. Fu bombardato e affondato da un attacco areo degli Alleati il 13 ottobre 1944.

(Comune di Venezia)

Please follow and like us