Ambiente – Zanoni e Sinigaglia (PD): “Tutela ambientale e sviluppo sostenibile, via libera in Seconda Commissione al Pdls del PD. Nella Costituzione un patto per garantire un futuro alle giovani generazioni”

Ambiente – Zanoni e Sinigaglia (PD): “Tutela ambientale e sviluppo sostenibile, via libera in Seconda Commissione al Pdls del PD. Nella Costituzione un patto per garantire un futuro alle giovani generazioni”

(Arv) Venezia 24 ott. 2019 –      “La sostenibilità è la sfida da vincere per il futuro, dobbiamo stringere un patto ‘con’ e ‘per’ le giovani generazioni. Siamo soddisfatti dell’approvazione senza voti contrari in Commissione, adesso auspichiamo che questo Progetto di legge statale approdi rapidamente in Consiglio”.

Queste le parole del Vice Presidente della Commissione consiliare Ambiente, Andrea Zanoni, e di Claudio Sinigaglia, “dopo il via libera nella seduta odierna al Pdls, primo firmatario Sinigaglia, che punta a introdurre nella Costituzione i principi di tutela dell’ambiente e sviluppo sostenibile, modificando gli articoli 2, 9, 41 e 44 della nostra Carta”.

“È fondamentale mettere questi temi, che sono i principi portanti del Trattato di Lisbona del 2020, al centro dell’azione politica e fissarli in Costituzione – spiega in particolare Zanoni – Gli attuali modelli di produzione e consumo hanno portato il consumo di risorse e territorio a livelli che erano impensabili nell’immediato Dopoguerra. E trovo giusto che l’iniziativa parta dal Veneto, una regione che negli ultimi anni è stata vittima di gravi disastri ambientali, legati strettamente ai cambiamenti climatici, con pesanti danni anche dal punto di vista economico”.

“La questione dell’Italia che vogliamo lasciare ai nostri figli è prioritaria – aggiunge Sinigaglia –  Vogliamo inserire i presupposti per un vero e proprio patto intergenerazionale. Prima dell’entrata in vigore della Carta Costituzionale, la popolazione della Terra era di gran lunga inferiore a quella attuale e all’epoca i temi ambientali non erano sufficientemente attenzionati. Negli ultimi anni, è profondamente mutato l’approccio verso la tutela ambientale, e i cambiamenti climatici, con gli ingenti danni da essi provocati, dimostrano come sia ormai assolutamente prioritario e indispensabile difendere l’ambiente e promuovere uno sviluppo sostenibile, per garantire alle future generazioni almeno una qualità di vita uguale a quella attuale”.

/1716

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1