Ulss 12 veneziana vince in appello contro Policlinico San Marco

Venezia. È stata la terza sezione della Corte di Appello lagunare, presieduta dal giudice Maurizio Gionfrida, a respingere le pretese di Policlinico San Marco contro la Ulss 12 venezianae la Regione del Veneto, e dichiarare, nella sentenza pubblicata lo scorso 22 agosto, il difetto di giurisdizione del giudice ordinario.

Policlinico San Marco è difeso dall’avvocato Paolo Gnignati partner dello studio Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partner.

L’Azienda Ulss 12 veneziana è difesa dall’avvocato Franco Zambelli partner dello studio legale Zambelli Tassetto, mentre la Regione del Veneto è difesa dagli avvocati interni Zanon e Munari.

La vicenda risale ai primi anni 2000 quando il Policlinico San Marco aveva chiamato in giudizio l’Azienda Ulss 12 veneziana per chiedere il pagamento di oltre 1 milione di euro “per prestazioni sanitarie rese in regime di accreditamento relative agli anni 2001 e 2002 non pagate in quanto asseritamente eseguite in eccedenza rispetto al tetto massimo di spesa determinato dalla Regione Veneto”. Pretesa rigettata in primo grado il Tribunale di Venezia.

Recentemente la Corte d’Appello, esaminate le richieste del Policlinico San Marco e l’appello incidentale proposto dall’Azienda Ulss 12, ha accolto le tesi difensive di quest’ultima secondo cui la giurisdizione non spetta al giudice ordinario ma al giudice amministrativo in considerazione del fatto che, secondo consolidata giurisprudenza, i rapporti fra le AUSL e le case di cura vanno qualificati come concessioni di diritto pubblico e devoluti alla giurisdizione amministrativa, ad eccezione delle controversie che riguardano “canoni, indennità ed altri corrispettivi”, attribuite alla giurisdizione ordinaria. Così, secondo la difesa di ULSS 12, le domande di Policlinico San Marco non si sarebbero limitate a contestare gli importi erogati ma sarebbero entrate “nel merito stesso del potere di scelta e di autodeterminazione della Pubblica Amministrazione, per sindacarne il comportamento e le modalità esecutive della condotta in relazione alle stesse due delibere.”

La Corte di Appello di Venezia, con sentenza pubblicata lo scoro 22 agosto, ha dichiarato il difetto di giurisdizione del giudice ordinario e respinto le pretese di Policlinico San Marco contro Ullss 12 veneziana e la Regione del Veneto.

Scopri tutti gli incarichi: Franco Zambelli – Zambelli-Tassetto; Paolo Gnignati – Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners;

Please follow and like us

Be the first to comment on "Ulss 12 veneziana vince in appello contro Policlinico San Marco"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


otto + 9 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.