Comunicato stampa: “Adelmo e gli altri. Confinati omosessuali nel Materano”

La Commissione per le pari opportunità, le politiche di genere e i diritti civili, in occasione del Giorno della Memoria, promuove la mostra fotografica e documentaria “Adelmo e gli altri. Confinati omosessuali nel Materano”. Si tratta di un progetto di Agedo Torino, a cura di Cristoforo Magistro, che ripercorrere, attraverso foto e documenti, le biografie di 28 uomini provenienti da tutta Italia e confinati durante il fascismo nella provincia di Matera con l’accusa di pederastia. Oltre alle 28 storie c’è anche quella di una donna, Gilda, confinata nel 1940, perché tenutaria di una casa di tolleranza in cui si consumavano rapporti sessuali tra uomini.
 

La mostra, ad ingresso libero, verrà realizzata nel Cortile pensile di Palazzo Moroni dal 14 al 27 gennaio, dalle ore10:00 alle 18:00.
 

Alla mostra è collegato lo spettacolo teatrale “Confino, frammenti per una tragedia mancata” che si terrà al Centro Culturale Altinate/San Gaetano, martedì 28 gennaio, alle ore 20:45, che narra la storia di un omosessuale al confino nell’Italia fascista.

Un racconto teatrale in frammenti che cercano di ricomporre i pezzi della vita di Angelo P. personaggio dichiaratamente inventato per portare in scena la verità di tante storie ancora chiuse negli archivi.

Ingresso libero.

(Comune di Padova)

Please follow and like us