PSR Veneto per l’agricoltura di montagna: bando da 20 milioni di euro

9 aprile 2020 |  Regione Veneto: scadenza per le domande il 15 maggio 2020

Venezia, 9 aprile 2020 | La Regione del Veneto ha stanziato, con la deliberazione n.382 del 31 marzo 2020, pubblicata nel Bur n. 44 del 3 aprile 2020, 20 milioni di euro per attivare l’intervento 13.1.1 Indennità compensativa in zona montana.

Il bando prevede l’erogazione di un’indennità per gli agricoltori a copertura dei costi aggiuntivi e per la perdita di reddito derivanti dagli svantaggi che ostacolano la produzione agricola nella zone montane.

Possono beneficiare dell’indennita gli agricoltori (art. 9 Reg. 1307/2013), secondo specifici criteri di ammissibilità. Sono ammissibili le superfici della SAU (superficie agricola utilizzabile) aziendale ricadenti in zona montanara.

Il beneficiario deve proseguire l’attività agricola in zona montana per l’anno di presentazione della domanda di aiuto.

L’aiuto viene determinato sulla base della SAU ammissibile in zona montana (SOI), applicando la combinazione dei fattori di svantaggio derivanti da altitudine e pendenza media aziendale, distinte tra aziende zootecniche e altre aziende.

La scadenza per la presentazione delle domande è fissata al 15 maggio 2020

Direzione ADG FEASR Foreste Regione del Veneto

Tel. 041/279.54.32

(Unioncamere del Veneto)

Please follow and like us