Ministero delle Finanze: emissione dei corrispettivi e delle fatture elettroniche nel periodo Covid-19

Ministero delle Finanze: emissione dei corrispettivi e delle fatture elettroniche nel periodo Covid-19

Nel periodo ermegenziale causato dal virus Covid-19, il Ministero delle Finanze ha emanato alcune disposizioni riguardanti l’emissione dei corrispettivi e delle fatture elettroniche:

–        EMISSIONE  FATTURE E CORRISPETTIVI

In particolare, con la circolare nr. 8 del 03/04/2020, viene disposto che tra gli adempimenti tributari sospesi dal Decreto Legge “Cura Italia” riconosciuti per il periodo compreso tra l’8 marzo e il 31 maggio 2020, non rientra la certificazione fiscale delle operazioni I.V.A. mediante emissione di fattura elettronica o cartacea e neanche l’inoltro telematico del corrispettivo emesso contestualmente all’emissione del documento commerciale.

Pertanto, nel periodo considerato si dovrà continuare ad emettere (come fatto finora) le fatture elettroniche e i corrispettivi telematici con le regole ordinarie delle operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (entro 12 giorni per le fatture immediate e i corrispettivi o entro il 15 del mese successivo per le fatture differite).

–        CORRISPETTIVI SENZA UTILIZZO DEL REGISTRATORE DI CASSA TELEMATICO fino al 30/06/2020

La stessa citata circolare, nel contempo ha previsto la sospensione dell’inoltro telematico fino al 30/06/2020, dei corrispettivi emessi nel periodo considerato, senza l’utilizzo del registratore di cassa telematico (in quanto non ancora installato).

Si tratta dei soggetti che pur obbligati dal 01/01/2020, non si sono ad oggi ancora “organizzati” con il registratore di cassa telematico e continuano ad emettere scontrini e ricevute fiscali su carta (possibilità data fino alla fine del periodo di moratoria semestrale ovvero fino al 30/06/2020), pur con l’obbligo dell’inoltro telematico dei corrispettivi entro il mese successivo a quello di riferimento.

Pertanto, in questa situazione, i corrispettivi del mese di marzo 2020 dovevano essere inviati all’Agenzia delle Entrate entro il 30/04/2020 (ora 30/06/2020) senza sanzioni; i corrispettivi del mese di aprile 2020 devono essere inviati all’Agenzia delle Entrate entro il 31/05/2020 (ora il 30/06/2020) senza sanzioni.

(Coldiretti Rovigo)

Please follow and like us