Sanità – Bartelle (IIC): “Covid-19, Ulss 5 incarica un legale per valutare eventuali danni all’immagine. Chiedo alla Regione di esprimersi sull’opportunità della spesa”

Sanità – Bartelle (IIC): “Covid-19, Ulss 5 incarica un legale per valutare eventuali danni all’immagine. Chiedo alla Regione di esprimersi sull’opportunità della spesa”

(Arv) Venezia, 7 mag. 2020 – “Con delibera del Direttore generale n. 335 del 23.04.2020, l’Ulss 5 ha incaricato un legale affinché valuti eventuali profili di rilevanza penale in relazione ad alcune notizie relative all’emergenza epidemiologica da Covid-19. La spesa preventivata è pari a euro 4.536,00, oltre accessori, ed è riferito alla fase delle indagini preliminari nonché a quella innanzi al Gip/Gup”. Sono le parole della Consigliera regionale Patrizia Bartelle (Italia in Conune) che aggiunge: “Queste notizie, emerge dalla delibera, sarebbero apparse sulla stampa locale tra marzo e aprile 2020, e sono ritenute fondate su un ‘falsa rappresentazione della realtà e degli eventi con l’evidente scopo di ledere la reputazione dell’Azienda e, in particolare, dei suoi rappresentanti, ponendo in dubbio la legittimità e trasparenza dei comportamenti’”. Alla data della delibera l’emergenza sanitaria conseguente alla pandemia da Covid-19 era ancora nel pieno della fase 1 e sin dall’inizio dell’emergenza sanitaria moltissime realtà benefiche del territorio si sono mobilitate per sostenere economicamente la sanità polesana. Viene pertanto da chiedersi se, nell’attuale fase di emergenza, non sarebbe preferibile impegnare risorse economiche esclusivamente per spese strettamente finalizzate a far fronte alla pandemia”.

“Per questo motivo – conclude la Consigliera Bartelle – con una interrogazione a risposta immediata depositata stamane ho chiesto alla Regione di esprimere la propria valutazione in relazione alla vicenda”.

/945

(Consiglio Veneto)

Please follow and like us