Maglificio Mazzonetto domanda il concordato

È stato il Tribunale di Venezia, presieduto dalla giudice Daniela Bruni, a nominare il commercialista Massimo Lanfranchi quale commissario della procedura di concordato preventivo richiesta da Maglificio Mazzonetto.

È stato il Tribunale di Venezia, presieduto dalla giudice Daniela Bruni, a nominare il commercialista Massimo Lanfranchi quale commissario della procedura di concordato preventivo richiesta da Maglificio Mazzonetto.

La società Maglificio Mazzonetto s.p.a, assistita dallo studio legale di Venezia Di Pede Simionato e associati, con gli avvocati Alessandro Simionato e Matteo di Pede, avrà tempo fino ai primi di maggio 2019 per presentare il piano e la proposta in fase di elaborazione con il consulente Piero De Bei dello studio Candiotto di Mestre.

Maglificio Mazzonetto è attivo a Fossalta di Piave dal 1972, conta 80 dipoendenti nei 53 punti vendita Tra Veneto, Friuli Venezia Giulia ed altre regioni.

Scopri tutti gli incarichi: Piero De Bei – Candiotto&Associati; Matteo Di Pede – DI Pede Simionato Associati DSA LEX; Alessandro Simionato – DI Pede Simionato Associati DSA LEX; Massimo Lanfranchi – Lanfranchi;

Be the first to comment on "Maglificio Mazzonetto domanda il concordato"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


cinque × 3 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

UA-82874526-1