Politica – Zanoni (PD): “La Lega per la propria propaganda i fondi li trova sempre: indecente stanziare 200mila euro per regalare la bandiera veneta ai neonati, anziché garantire servizi alle loro famiglie”

Politica – Zanoni (PD): “La Lega per la propria propaganda i fondi li trova sempre: indecente stanziare 200mila euro per regalare la bandiera veneta ai neonati, anziché garantire servizi alle loro famiglie”

(Arv) Venezia, 22 nov. 2019 – “I soldi per le emergenze non si trovano, per la propaganda invece non mancano mai. È indecente stanziare 200mila euro in due anni per regalare la bandiera veneta ai nuovi nati, quando mancano asili nido e le rette per chi riesce a trovare posto sono altissime. Un modo indubbiamente originale per aiutare le famiglie venete: il Leone di San Marco sarà decisivo per crescere i neonati…”. Anche Andrea Zanoni, Consigliere regionale del Partito Democratico, si schiera “contro la proposta leghista di regalare la bandiera marciana ai nuovi nati, con una spesa prevista di 100mila euro nel 2020 e altrettanti nel 2021. Un progetto finito in un cassetto lo scorso anno e ritirato fuori oggi visto che la campagna elettorale per le regionali 2020 è ormai alle porte. È incredibile come, con il Veneto in ginocchio, con tante famiglie che hanno perso tutto, Zaia e i suoi fedelissimi abbiano tempo per pensare a queste cose. Ma, tornando nel merito, non c’era un modo migliore per aiutare le famiglie? Servono strutture e servizi più efficienti altro che bandiere! In un Veneto dove le mamme con le torte fatte in casa raccolgono fondi per scuole e asili, la Regione dovrebbe usare i soldi dei contribuenti con un minimo di responsabilità, chi vuole la bandiera se la compri. Ma la ciliegina sulla torta sarà la cerimonia di consegna, fissata per il 25 marzo in occasione della Festa del popolo veneto, a campagna elettorale in corso. L’ennesima occasione per la Lega di fare propaganda a spese dei contribuenti”.

/1958

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1