Sociale – Berlato (FDI/MCR): “Allarme eroina. È necessario intervenire con politiche informative ed educative”

Sociale – Berlato (FDI/MCR): “Allarme eroina. È necessario intervenire con politiche informative ed educative”

(Arv) Venezia, 18 nov. 2019   –  “L’allarme droga nella nostra regione si fa sentire sempre più forte. In particolare la nostra attenzione deve rivolgersi al mercato dell’eroina a Vicenza, dove gli spacciatori, soprattutto affiliati alla mafia nigeriana, hanno trasformato Campo Marzo e Parco Fornaci nelle piazze in cui l’eroina viene venduta a più basso costo. Parliamo di microdosi vendute a cinque euro o barattate per un po’ di alcolici”. Sono le parole del Consigliere regionale e Coordinatore regionale di Fratelli d’Italia Veneto Sergio Berlato che interviene sul tema tramite una nota. “È necessario attivarsi anche attraverso politiche rieducative e informative – prosegue – perché il ritorno dell’utilizzo di eroina per endovena porta con sé una serie di allarmi sanitari. Il rischio concreto è rappresentato dalla diffusione delle patologie correlate legate all’uso di siringhe non pulite e scambiate gli uni con gli altri. I giovani, che non hanno vissuto l’allerta negli anni ’80, non hanno la percezione della pericolosità di questa sostanza e del rischio Aids ed epatite. Devono essere informati ed educati”.

“Di questo e molto altro – conclude Berlato – parleremo nell’incontro organizzato dal Circolo Cittadino di Fratelli d’Italia con il Coordinatore provinciale Vincenzo Forte, a Vicenza “Droga la vera piaga. Potere Criminalità Dipendenza”, venerdì 22 novembre 2019 alle ore 20:30, presso i Chiostri di Santa Corona”.

/1932

(Consiglio Veneto)

UA-82874526-1