Centri estivi alla scuola Zecchetto, al via il progetto STEAM di Confindustria Vicenza

Questa mattina alla scuola primaria Zecchetto ha preso il via il progetto, promosso da Confindustria Vicenza e rivolto ai bambini tra gli 8 e i 10 anni che frequentano i centri estivi, dedicato al mondo STEM – scienze, technology, engineering, mathematics – con la possibilità di effettuare sperimentazione diretta grazie alla collaborazione di Pleiadi, società esperta in questo specifico settore.

“Grazie a Confindustria Vicenza e alle Pleiadi dal 13 al 17 luglio possiamo proporre alla scuola Zecchetto laboratori STEM durante i centri estivi curati dal Comune a cui diamo un’importante valore aggiunto perché consentiamo di abbinare divertimento, apprendimento e passione per attività a sfondo scientifico – ha spiegato l’assessore all’istruzione Cristina Tolio giunta stamattina alla scuola Zecchetto per salutare i ragazzi che partecipano all’iniziativa -. La settimana prossima, dal 20 al 24 luglio, i laboratori interesseranno la scuola Mainardi. Riusciamo pertanto a coinvolgere prima gli studenti della parte ovest e poi quelli della parte est della città con l’impegno di Confindustria che ha deciso di offrire anche una secondo centro estivo. L’anno prossimo contiamo di coinvolgere anche altre scuole”.

Con l’assessore Tolio c’erano oggi alla scuola primaria Zecchetto (via Corelli 12) Lara Bisin (coordinatrice della commissione cultura di Confindustria Vicenza), Isabella Tosatto (funzionario di Confindustria Vicenza), il responsabile della scuola Zecchetto Giorgio Porzionato, il coordinatore del centro estivo della scuola Zecchetto Michele Pamato e Chiara Trevisin (Pleiadi) insieme ad altri collaboratori.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

(Comune di Vicenza)

Please follow and like us