Politica – Gruppo M5S: “Zaia, forte con i deboli e debole con i forti: la Regione non è parte civile nel processo alla camorra ad Eraclea”

Consiglio Regionale Veneto – Sala stampa

Benvenuto nel sito del Consiglio Regionale del Veneto


Link di salto: Vai alla Navigazione principaleVai ai ContenutiVai alla ricerca




Il tuo percorso:

Contenuti:

Politica – Gruppo M5S: “Zaia, forte con i deboli e debole con i forti: la Regione non è parte civile nel processo alla camorra ad Eraclea”

(Arv) Venezia 10 gen. 2020 –        “Non c’è che dire,  Zaia e i suoi sanno come far parlare del Veneto la stampa Nazionale. E’ sulla bocca di tutti la vergogna di una Regione che considera un processo alla Camorra infiltrata sul suo territorio, così poco importante da non costituirsi parte civile in tempo utile”. Inizia così una nota diffusa questo pomeriggio dal gruppo del Consiglio regionale del Movimento 5 Stelle. “L’abbiamo già ricordato: è un vecchio vizio di questa amministrazione regionale, che ancora nel processo a vertici della Banca Popolare di Vicenza, si presentò all’ultimo momento, rimanendo fuori e rinunciando così ad ottenere giustizia. Il fatto è – continua la nota del gruppo pentastellato – che quando si tratta di crimine organizzato, di reati che vanno a danno di tutti i veneti, Zaia si distrae, si dimentica.  Salvo stracciarsi le vesti e urlare per qualsiasi sciocchezza, purché strumentale alla sua propaganda. Debole con i forti e forte con i deboli. Anche quando ci sarebbe da dare segnali forti, come la commissione regionale d’inchiesta sulle mafie che noi del Movimento 5 Stelle chiediamo da quasi un anno. Lui e la sua maggioranza si sono dimenticati anche di questo?”.

/43


menù di sezione:



Link di salto: Torna suTorna alla Navigazione principaletorna ai ContenutiVai alla ricerca

showSondaggio:true valutaParametroOnline:false direttaRefresh:30000

nodo 1


(Consiglio Veneto)

Please follow and like us
UA-82874526-1